Comune di Limena

STORIE E PAGINE CON FILIBERTO TARTAGLIA

Pubblicata il 13/11/2019

Venerdì 15 novembre (ore 21) alla sala consiliare del Comune di Limena
 
 
La rassegna Limenamente autunno questa settimana si arricchisce di Storie e Pagine, un appuntamento legato agli autori che venerdì 15 novembre (ore 21) propone la presentazione del libro “Spudoratezza. La scomparsa del pudore nell'era dell'evidenza e dell'immediatezza” (edizioni Direct Publishing) di Filiberto Tartaglia, introdotto da Simone Toffanin. L’ingresso della serata è libero.
 
 
Nell’era dell’evidenza e dell’immediatezza mediatiche si sono liberate e sono diventate visibili anche molte cose che prima rimanevano nascoste nell’intimità personale. Tutto ciò che ha a che fare con il sesso, anzitutto. Spudoratamente. La spudoratezza nasce con Adamo ed Eva cacciati dal Paradiso Terrestre per questioni, però, che nulla hanno avuto a che fare con il pudore. Il peccato è stato di altro genere: il mancato rispetto del limite.
Oggi, la spudoratezza sembra aver superato ogni limite. Poco le si oppone, ancora. Liberazione sessuale, del desiderio e del godimento, hanno trovato un formidabile veicolo acceleratore e moltiplicatore nella digitalità mediatica. Come effetto collaterale ne fanno le spese il buon senso, il buon gusto, il senso del ridicolo, la seduzione. Non è necessario fare della spudoratezza una categoria ontologica. Può essere semplicemente un filtro per leggere i fatti sociali della nostra contemporaneità. Non solo i nuovi costumi sessuali, ma anche le forme attuali della spudoratezza politica.
 
Filiberto Tartaglia è sociologo e semiologo. Ha insegnato marketing, teoria e tecnica dalla comunicazione pubblica, public speaking all’Università di Ferrara e sociologia del lavoro e dell’organizzazione all’Università di Firenze. Si occupa, in particolare, di estetica della vita quotidiana.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Limenamente Autunno 2019.pdf 772.79 KB
Allegato Immagine Filiberto Tartaglia.jpg 42.45 KB